Mozart

TEATRO BINARIO 7 – MONZA
mozartdefnocreditiMozart è stato definito il più grande compositore della storia della musica. Lo spettacolo vede intrecciarsi la storia del grande compositore con quella del protagonista, trasformato nel profondo dalle composizioni di Mozart: la sua adolescenza inquieta, la conquista della propria identità, la sete di libertà, le fatiche economiche, il primo amore.
Nella sua maturità arriva anche a porsi delle domande fondamentali: “Dove nasce il genio? Dove si nasconde la capacità di vedere oltre? Che destino vive quell’uomo la cui anima è posseduta dai demoni dell’arte?”
Corrado Accordino ha scritto un buon testo, senza sbavature, molto interessante. Lo spettacolo vola, senza alcun cedimento. Il doppio ruolo non è macchinoso ma si interseca con grande naturalezza e da grande linearità al lavoro. Una scena semplice fatta di veli, a volte svolazzanti, con luci che ne variano il colore, ben si sposa con la grande musica di Mozart sottolineandone la leggerezza e il vigore. Accordino dimostra tutta la sua levatura interpretativa e la platea gliela riconosce con grande convinzione.
Uno spettacolo da non perdere. Fino a Domenica 19 Maggio a Monza e prossimamente al Teatro Libero a Milano.
Siamo convinti che questo spettacolo troverà molte repliche nella prossima stagione.