Vai al contenuto
Home » Blog » VIRGINIA RAFFAELE – 8 marzo Creberg Teatro Bergamo.

VIRGINIA RAFFAELE – 8 marzo Creberg Teatro Bergamo.

VIRGINIA RAFFAELE

Virginia Raffaele

        in

       “PERFORMANCE”

         regia di Giampiero Solari

   scritto da Virginia Raffaele, Giampiero Solari,

Piero Guerrera e Giovanni Todescan

 BERGAMO – TEATRO CREBERG
MARTEDI’ 8 MARZO 2016 – ORE 21.00

Virginia Raffaele dopo il grandissimo successo nella 66° Edizione del Festival di Sanremo 2016,

riprenderà il suo tour teatrale con lo spettacolo Performance, in cui porta in scena i suoi cavalli di battaglia: da Belen Rodriguez ad Ornella Vanoni, dal ministro Boschi alla criminologa Bruzzone, attraverso la lente deformante ed irriverente della satira. 

E poi, quando arriverà il momento, sarà pronta al salto verso il One woman show in tv.

Per la prima volta, Virginia Raffaele porta nei teatri le sue maschere più popolari: Ornella Vanoni, Belen Rodriguez, il Ministro Boschi, la criminologa Bruzzone e tante altre ancora. Donne molto diverse tra loro, che tra arte, spettacolo, potere e politica sintetizzano alcune delle ossessioni ricorrenti della società contemporanea: la vanità, la scaltrezza, la voglia di affermazione e, forse, la scarsa coscienza di sé. Il tutto raccontato attraverso la lente deformante e irriverente dell’ironia e della satira, tipici elementi che compongono lo stile di Virginia Raffaele.

I personaggi monologano e dialogano tra loro, anche grazie alle proiezioni video, in un gioco di specchi e di rimandi. Qua e là, tra le maschere, in scena appare anche Virginia stessa, che interagisce con le sue creature, come una sorta di narratore involontario che poeticamente svela il suo “essere – o non essere”. La musica in scena fa da punteggiatura allo spettacolo, accompagnando i personaggi nelle loro performance, sottolineandone i movimenti, enfatizzandone le manie; conferendo alla spettacolo un ritmo forsennato nel cui vortice i personaggi, Virginia e le varie chiavi di lettura si confondono creando una nuova realtà, a volte folle a volte melanconica: quella dello spettacolo stesso.

???? Non perderti questi consigli!

Non inviamo spam! Leggi la nostra [link]Informativa sulla privacy[/link] per avere maggiori informazioni.

nv-author-image

Mihail Ottelli

Enable Notifications OK No thanks