Vai al contenuto
Home » Blog » Vapore Corporeo di Antonello Tudisco con il Balletto Teatro di Torino

Vapore Corporeo di Antonello Tudisco con il Balletto Teatro di Torino

vapore corporeo15

Milano, Teatro Elfo Puccini – venerdì 7 e sabato 8 novembre 2014 | ore 21.00
VAPORE CORPOREO
coreografia, regia e drammaturgia Antonello Tudisco
musiche A.A.V.V.
disegno Luci Marco Giusti
con Marco De Alteriis, Denis Bruno, Kristin Furnes, Ane Anza Mendizabal, Manolo Perazzi, Viola Scaglione
coproduzione BTT / Teatro Bellini – Teatro Stabile di Napoli
In collaborazione con l’Accademia Albertina di Belle arti di Torino
Prima esecuzione

Per MOTORI DI RICERTA / BTT

A partire da quest’anno il Balletto Teatro di Torino, diretto da Loredana Furno, abbandonata la caratteristica di compagnia d’Autore, apre a nuovi coreografi.
Un nome prestigioso l’israeliano Itzik Galili, che ha concesso in esclusiva per l’Italia una sua creazione e due giovani autori, Marco De Alteriis ed Antonello Tudisco, che portano la loro esperienza nel lavoro del BTT, sono i coreografi delle tre nuove creazioni previste nel cartellone di quest’anno.

Inaugura la serie delle produzioni “made in lavanderia” una creazione di Antonello Tudisco, giovane coreografo partenopeo.
Tudisco entra in contatto con il Balletto Teatro di Torino nel 2013, durante la rassegna Teatri del Tempo Presente dove presenta Nefes/Respiro_every human being is an artist, ispirato all’opera dell’artista Joseph Beuys, spettacolo scelto per la stagione della Lavanderia a Vapore 2013/ 2014.

Vaporeo Corporeo (prima esecuzione il 7 novembre 2014) è una coreografia che ripercorre la storia della Lavanderia a Vapore, segnata, dal concetto perenne della mutazione: da edificio monastico a luogo per la riabilitazione mentale e fisica e poi centro d’arte. Uno spazio quindi, per sua natura mutevole, che viene costruito dagli uomini e dagli uomini viene vissuto e contaminato.
Il lavoro di Antonello Tudisco è incentrato sul concetto di trasformazione o di metamorfosi con rimandi alla letteratura antica e contemporanea. La metamorfosi o trasformazione da corpo a “segno” naturale o animale, così come in certa pittura barocca dove il corpo si fa segno linguistico rendendo la sua concreta fisicità, simile a certi linguaggi della musica o dell’architettura.
Le azioni generate dal corpo/materia, diventano elementi di una “architettura” spaziale che assorbe il vissuto e lo mostra nella sua concretezza.

Pensando al vapore, ai corpi, alle azioni – spiega Tudisco – voglio consegnare alla Lavanderia un oggetto che si sedimenti e diventi anch’esso parte della trasformazione perenne del luogo. E siccome il vapore, per sua natura tende a trasformarsi nell’aria come nuovo stato della materia che lo ha generato, così le azioni generate dal corpo/materia, diventano testimonianza di esso diventando elementi di una “architettura” spaziale che assorbe il vissuto e lo mostra nella sua concretezza.

Lo spettacolo si avvale del disegno luci di Marco Giusti, uno dei più interessanti light designer italiani delle musiche originali di Concetta Cocchiarelli, giovane e talentuosa musicista e della collaborazione attiva dell’Accademia di Belle Arti di Torino.
Vapore Corporeo è una coproduzione del Balletto Teatro di Torino insieme al Teatro Bellini di Napoli con la collaborazione dell’Accademia Albertina di Belle arti di Torino

🤞 Non perderti questi consigli!

Non inviamo spam! Leggi la nostra [link]Informativa sulla privacy[/link] per avere maggiori informazioni.

Enable Notifications    OK No thanks