Vai al contenuto
Home » Blog » Una Banda Disarmata Vincente

Una Banda Disarmata Vincente

Grande successo per il debutto della commedia Una Banda Disarmata Vincente di Adriano Bennicelli al Teatro Sette.

Al teatro 7 Roma martedì 11 ottobre ha debuttato il nuovo allestimento (Una Banda Disarmata Vincente) della famosa commedia scritta da Adriano Bennicelli, “Banda disarmata”.

Maurizio Paniconi, Alessandro Tirocchi e Matteo Vacca interpretano i tre protagonisti di una storia coinvolgente e molto divertente che la penna ironica e mordente di Adriano Bennicelli ha saputo descrivere con grande maestria.

La vicenda: Tito, Iaio e Damiano sono tre uomini con tre disabilità diverse.

Tito è non vedente, Iaio è sulla sedia a rotelle, Damiano è un ingenuo padre di famiglia che vede il mondo con gli occhi di un bambino.

Il loro incontro fortuito in un caso, e frutto di un’amicizia di anni nell’altro, genera diverse situazioni divertenti e assurde che, nel quotidiano, porta i tre “limiti sociali” prepotentemente alla superficie.

Nasce un’amicizia fatta di gag, viaggi, esperienze grottesche ma molto significative allo stesso tempo. Fin quando un evento sconvolge l’equilibrio fatto di compensi che i tre hanno messo su nel corso del tempo.

La regia di Matteo Vacca è dinamica, ritmica, fatta di movimenti e diagonali di palcoscenico che non lasciano il tempo di “sedersi” sulla commedia.

La scenografia scelta dal regista facilita la visione di “movimento” e di coesione tra gli elementi presenti sulla scena.

Il testo, già molto comico e basato sull’ironia, viene esaltato dallo scambio rapido di battute e ad esempio dalla caratterizzazione dei personaggi marcata ma mai oltre il limite del verosimile.

Ridere è facilissimo davanti alle interpretazioni e ai tempi comici degli attori,

così come riflettere nel rapido cambio d’atmosfera che il regista, e il testo, propongono allo spettatore.

teatro 7

Può una rivoluzione essere fatta senza armi? Ci si può ribellare al conformismo sociale usando l’intelligenza di una non accettazione degli schemi e delle abitudini quotidiane?

Questi sono i quesiti che pone l’autore nel suo testo. Guardare come le “disabilità” così come vengono concepite nella nostra società odierna sono in realtà una “possibilità”:

di vedere il mondo nelle giuste proporzioni, di dare agli eventi della vita l’importanza adeguata, in conclusione di trovare l’equilibrio lì dove apparentemente sembrerebbe molto lontana.

Banda Disarmata è uno spettacolo assolutamente da non perdere, che ci sentiamo di consigliarvi per trascorrere un’ora e mezza in compagnia della comicità pura e intelligente.

BANDA DISARMATA di Adriano Bennicelli

Con Maurizio Paniconi, Alessandro Tirocchi, Matteo Vacca

REGIA Matteo Vacca

Atto Unico, 80 minuti                                         voto di Art Spettacoli: 8

👉Scheda Clickart

???? Non perderti questi consigli!

Non inviamo spam! Leggi la nostra [link]Informativa sulla privacy[/link] per avere maggiori informazioni.

nv-author-image

Monica Falconi

Nata a Roma nel 1977, inizia a cavalcare le tele dello palcoscenico nel 2006. Frequenta il laboratorio teatrale di Paolo Perelli, la scuola di teatro del Teatro Dafne di Ostia e il corso di formazione attori di Claudio Bocccaccini. Inoltre aggiunge stage e ulteriori laboratori sulla commedia dell'arte e altre modalità performative. In scena la possiamo trovare con numerose commedie (Tra cui spiccano quelle dell'attore e regista Luca Franco) portate anche in tournée in Italia e lavori come monologhista sia drammatica che comica. Dirige insieme a Mauro Ballanti la compagnia Palcoscenici.View Author posts

Enable Notifications OK No thanks