The imitation game

The imitation game è un film inglese, del 2014, che racconta la vita di Alan Turing, brillante matematico ed esperto di crittoanalisi nonché capo della squadra di cervelloni che arrivò a decifrare il codice Enigma usato dai nazisti, nelle loro comunicazioni, durante la Seconda guerra mondiale.
Il film inizia a Manchester, nei primi anni 50, quando Alan Turing, interpretato da uno strepitoso Benedict Cumberbatch, riceve la visita della polizia intervenuta a seguito di una segnalazione di furto con scasso.
La polizia finisce per arrestare Turing con l’accusa di atti osceni, un’incriminazione che porterà alla condanna per il reato di omosessualità e che, lo stesso Turing, decide di scontare sottoponendosi alla castrazione chimica anziché andare in prigione.
Durante l’interrogatorio Turing comincia a raccontare la propria vita, partendo dall’episodio che lo vide protagonista durante la Seconda guerra mondiale, ed il film mostra una serie di flashback che scandaglieranno la vita di questo genio incompreso morto, suicida, all’età di 41 anni.
The imitation game è un titolo che si adatta perfettamente a questa storia che parla di sotterfugi e contraffazioni per arrivare a decifrare Enigma, di esperti costretti ad operare sotto copertura e, soprattutto, di persone costrette a nascondere la propria diversità in un ambiente dominato da un rigido conformismo.
Oltre al protagonista principale, Benedict Cumberbatch, merita una menzione speciale Kiera Knightley che impersona Joan Clarke, la collega ed amica ben consapevole delle proprie capacità e decisa a farsi valere in una società e, aggiungo io, in un periodo storico, maschilista.
The imitation game ha ottenuto numerose candidature ai premi cinematografici più importanti e questo, a mio parere, dimostra la validità di un film che ha il pregio di far conoscere al mondo la figura di Alan Turing, che fu uno dei padri dell’informatica, e, soprattutto, un uomo che arrivando a decrittare il codice Enigma ha contribuito ad accorciare la durata della guerra salvando milioni di persone.