Vai al contenuto
Home » Blog » “L’esodo”, Tributo a Sergio Atzeni – in scena 29 e 30 marzo

“L’esodo”, Tributo a Sergio Atzeni – in scena 29 e 30 marzo

L'esodo 001
 

Isolacasateatro – via Jacopo Dal Verme, 16 – Milano
29 e 30 marzo 2014

L’ESODO
Tributo a Sergio Atzeni

di e con Valentino Mannias
musiche e rumori Luca Spanu
regia e disegno luci Vittorio Borsari

Sabato 29 e domenica 30 marzo a Isolacasateatro si parla ancora di crisi e di emigrazione, con la storia di un giovane che lascia la sua terra per andare in cerca di fortuna.

Giancarlo è nato nel cuore della Sardegna, in una terra, il Medio Campidano, dove si dice sempre che “per i giovani non c’è futuro”, e chiunque consiglia di partire e di non tornare troppo presto. Giancarlo parte, dunque: la sua vicenda è ambientata negli anni ’70 ma potrebbe lasciare la terra natia in un’epoca qualsiasi, che sia di crisi o meno non importa.
“Bona fortuna e bonu viaggiu fillu miu, e abarra attentu!”

Valentino Mannias, diplomato nel 2013 alla Scuola d’Arte Drammatica “Paolo Grassi” e recentemente apprezzato a Milano nella parte di M ne “Il cane, la notte e il coltello” di Marius von Mayenburg, ci guida in un viaggio attraverso le generazioni, grazie ad una brillante narrazione e all’accompagnamento da un musicista che attraversa insieme all’attore tutte le situazioni che compongono il grande esodo.

Lo spettacolo è un omaggio a Sergio Atzeni, giornalista e scrittore sardo, i cui romanzi, ambientati nella terra d’origine, traggono spunto dalla realtà storica per raccontare il popolo degli umili, degli sconfitti, dei marginali (Tra i titoli più importanti, L’apologo del giudice bandito, Il figlio di Bakunìn, Passavano sulla terra leggeri e Il quinto passo è l’addio).

???? Non perderti questi consigli!

Non inviamo spam! Leggi la nostra [link]Informativa sulla privacy[/link] per avere maggiori informazioni.

nv-author-image

Art Spettacoli

Tag:
Enable Notifications OK No thanks