La prima del Teatro Cooperativa

Alessandra Faiella in La Versione di Barbie

Da martedì 1 a domenica 13 ottobre 2013 – al Teatro della Cooperativa di Milano
Produzione Marangoni Spettacolo – prima milanese
LA VERSIONE DI BARBIE
Monologo comico ad alto contenuto satirico
Di e con Alessandra Faiella – Regia Milvia Marigliano

 

Alessandra Faiella, con il suo nuovo spettacolo LA VERSIONE DI BARBIE, inaugura la nuova stagione del Teatro della Cooperativa. Sarà in scena da martedì 1 ottobre e fino a domenica 13 con lo spettacolo tratto dall’omonimo libro, edito da Oscar Mondadori (uscito nel gennaio 2013).

«Ho capito perché fin da bambina ti odiavo, insopportabile top model di plastica: sei il primo modello di donna rispetto al quale cominciamo tutte a sentirci inadeguate. Un bel vaffa è dedicato a te. E sono i vaffa che aiutano a crescere.»

Ma quali favole ci hanno raccontato? La Bella Addormentata, si sa, era imbottita di Xanax e non si può pretendere che fosse molto lucida, ma Biancaneve? Per secoli ci hanno fatto credere che fosse felice di essere la schiava per sette nanerottoli probabilmente nemmeno superdotati! E perché la Bella deve sposare una bestia e non avviene mai il contrario?

Più che una fiaba, la vita di una donna è un horror! Sin dall’infanzia! Ad allietarci pensava la Barbie, il prototipo della donna ideale: bella e magra, tettuta e multitasking, seduttiva, emancipata ma eterna fidanzata di un tronista. La Barbie è una donna perfetta, noi no. Noi ci barcameniamo tra lavoro, carriera, figli, mariti, amanti, palestre ed estetiste, ossessionate dall’idea di una perfezione che non riusciremo mai a raggiungere. Il sogno di libertà si è trasformato in una schiavitù da incubo. E allora?

E allora smettiamo di lamentarci e prendiamo in mano la nostra vita.

Alessandra Faiella