Festival MITO Settembre Musica, al Teatro San Babila

trio rouge© lucilla galeazzi

13 settembre sabato
ore 22 / Teatro San Babila Milano

La luze de oro
Trio Rouge
Lucilla Galeazzi, voce
Vincent Courtois, violoncello
Michel Godard, tuba e serpentone

Il Trio crea sul palco quadri sonori affascinanti di sapore mediterraneo che potrebbero essere descritti come “folklore immaginario”. Canti popolari italiani – serenate, tarantelle o inni di resistenza – vengono giocosamente combinati con elementi provenienti dalla classica, dal jazz e dall’avanguardia.

Trio Rouge nasce da un progetto originale di Vincent Courtois per il festival francese Jazz sous les Pommiers a Coutances. In esso s’incontrano il jazz improvvisato e la musica tradizionale e popolare italiana, che hanno in comune la trasmissione aleatoria e quindi la distanza dalla scrittura – essendo l’uno fondato sull’improvvisazione, l’altra tramandata oralmente. Il violoncellista Courtois ha scelto come complici per questo progetto Michel Godard – compositore e tubista, grande improvvisatore con il quale lavora da anni – e Lucilla Galeazzi. I tre musicisti lasciano i loro personali progetti e si riuniscono nel Trio Rouge solo per concerti singoli, ma ciò che poi creano sul palco sono quadri sonori affascinanti di sapore mediterraneo che potrebbero essere descritti come “folclore immaginario”. Canti popolari italiani – che si tratti di serenate, di tarantelle o dell’immarcescibile inno di resistenza Bella, ciao – vengono giocosamente combinati con elementi provenienti dalla classica, dal jazz e dall’avanguardia. La voce pregnante di Lucilla Galeazzi sorvola il dialogo avvincente, in filigrana, tra la tuba e il violoncello e gli arrangiamenti delicati di Courtois e Godard, con i loro timbri, insoliti fanno sì che questi antichi canti risuonino in vesti nuove e affascinanti.