Vai al contenuto
Home » Blog » 17 e 23 giugno, teatro comico al Castello Sforzesco

17 e 23 giugno, teatro comico al Castello Sforzesco

bassa - coppia aperta 100 faiella_bongiorno (ph Marina Alessi)

Venerdì 17 e giovedì 23 giugno 2016

il Teatro della Cooperativa di Milano presenta due spettacoli nell’ambito di

ESTATE SFORZESCA

Rassegna estiva del Comune di Milano

Ore 21 – Castello Sforzesco – Cortile delle Armi

17 giugno

“La molto tragica storia di Piramo e Tisbe che muoiono per amore”           

dalla scena dei comici del “Sogno di una notte di mezza estate” di William Shakespeare

adattamento e regia Renato Sarti

con Federica Fabiani, Milvys Lopez Homen, Marta Marangoni, Rossana Mola, Elena

Novoselova e Rufin Doh Zéyénouin

scene Carlo Sala – musiche Carlo Boccadoro

le canzoni “La Lega mi solletica” e “Cambiamento drastico” sono scritte da Cochi Ponzoni

e musicate da Flavio Pirini

23 giugno

“Coppia aperta, quasi spalancata”    

di Dario Fo e Franca Rame

con Alessandra Faiella e Valerio Bongiorno

regia Renato Sarti

scene e costumi Carlo Sala – musiche Carlo Boccadoro

Nell’ambito della rassegna estiva del Comune di Milano “Estate Sforzesca” il Teatro della Cooperativa propone due spettacoli comici: il 17 giugno una rivisitazione della scena dei comici dal capolavoro shakespeariano “Sogno di una notte di mezza estate” e il 23 giugno uno dei “classici” di Dario Fo e Franca Rame “Coppia aperta, quasi spalancata” con Alessandra Faiella e Valerio Bongiorno, entrambi con la regia di Renato Sarti.

“La molto tragica storia di Piramo e Tisbe che muoiono per amore” – 17 giugno h. 21

Metti un’impresa di pulizie con cinque donne dai nomi improbabili − Spazzolona, Lara Mazza, Alena Sbarovna, Fidelia Castra e Pot Pourri − e il loro datore di lavoro, l’ivoriano El Cumenda. Aggiungi il desiderio di mettere in scena la “Tragedia di Piramo e Tisbe”, come accade agli artigiani del “Sogno di una notte di mezza estate” di Shakespeare. Il risultato? Uno spettacolo che trascina il pubblico e offre, dentro la cornice del divertissement, un affresco impietoso del nostro tempo.

“Coppia aperta, quasi spalancata” – 23 giugno h. 21

Uno spettacolo di grande forza comunicativa e attualità che parla delle dinamiche sentimentali di coppia con il linguaggio della commedia e in un susseguirsi continuo di dialoghi serrati, situazioni ai limiti del paradosso e colpi di scena tragicamente comici denuncia l’arretratezza emotiva, culturale e affettiva di certi uomini e valorizza la sensibilità e l’ironia di donne come Antonia, eroina di tutte le mogli tradite e trascurate.

???? Non perderti questi consigli!

Non inviamo spam! Leggi la nostra [link]Informativa sulla privacy[/link] per avere maggiori informazioni.

nv-author-image

Mihail Ottelli

Enable Notifications OK No thanks